concorso ost-gin.jpg

 

la notizia è una di quelle che fanno piacere e dopo molte non buone notizie veniamo oggi ad informare la gente della valle che è stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana il bando di concorso per Direttore della U.O. di ginecologia ed ostetricia dell’ospedale del Casentino.

Questa notizia porta con se una risposta concreta alle perplessità, dubbi e incertezze che avevano fatto insorgere sull’operato gestionale e che si era concretizzato con il trasferimento del Direttore F. Lelli alla ginecologia dell’ospedale “della Gruccia” in Valdarno nel luglio del 2008, Questa operazione e il concomitante declassamento dell’unità operativa dell’ospedale di Bibbiena da struttura complessa a semplice, dopo la denuncia del comitato casentinese per la salute in montagna, aveva fatto gridare al sindaco F. Ferri presidente di zona della Conferenza dei sindaci che la ASL8 aveva tradito la fiducia.

L’iniziativa della gente, a difesa di una organizzazione che garantiva il punto nascita e i servizi nella valle, e delle Istituzioni Locali provocava a livello regionale la presa di posizione dell’Assessore alla Sanità nei confronti della dirigenza dell’ aziendale sanitaria aretina che non riusciva ad impedire che il Direttore F. Lelli rimanesse al suo posto ma concretizzava (con delibera regionale) una dichiarazione (espressa nel febbraio 2008 al teatro Dovizi di Bibbiena) che nell’ospedale di Bibbiena era ed è prevista una unità operativa (struttura complessa) di Ginecologia ed Ostetricia con un Direttore e personale necessario a garantire i servizi e l’erogazione di prestazioni in sicurezza e di qualità.

Il C.C.S.M. nel dare questa notizia, in occasione in questi giorni del cambio della dirigenza dell’azienda sanitaria di Arezzo, vuole esprimere il compiacimento e la soddisfazione della gente e delle donne del casentino al personale sanitario e non della Ginecologia ed Ostetricia che nonostante l’assenza del direttore dal luglio 2008 ad oggi hanno garantito prestazioni e risposte. In particolare il riconoscimento ed un grazie per quanto fatto al nuovo responsabile, F. Catania, che si è fatto carico di garantire la continuità e che inoltre è riuscito a sviluppare ed integrare nuove modalità e metodo che hanno contribuito non solo a garantire ma ad aumentare la competenza delle professionalità e le risposte agli utenti.

 dichiarazione del Presidente C.C.S.M.

concorso di ginecologia.pdf

UNA BUONA NOTIZIAultima modifica: 2009-04-16T09:56:00+02:00da comitatocsm
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Post Navigation