Con l’approssimarsi dell’assemblea del Comitato Casentinese per la Salute in Montagna il presidente M.Ceccherini ha rilasciato un invito agli iscritti e ai Casentinesi sensibili alle problematiche della salute e della sanità locale; un invito a partecipare alla serata e al confronto sulle molteplici criticità e perplessità sui servizi socio-sanitari e sanitari sia territoriali che ospedalieri.

La partecipazione è una testimonianza di sensibilità e di vicinanza a chi direttamente ed indirettamente si impegna ad osservare e riflettere sulle necessità della gente e sui comporatmenti e decisioni che le istituzioni devono garantire per sicurezza e l’erogazione dei servizi sanitari e socio/sanitari.

Il Casentino è una valle montana alla periferia Sud/Est della Regione, obbligata e costretta tra monti che riducono la possibilità di collegamenti; questa più di altre zone della provincia e della regione soffre i disagi dei nuovi modelli socio-sanitari previsti nella Società della Salute e nella Azienda Sanitaria Locale.

per il CCSM la programmazione dei servizi e l’assegnazione delle risorse devono tener conto e contemplare le richieste della gente e del territorio dove vive,  e non realizzarsi con logiche e percorsi che difficilmente rispettano e vanno incontro alle necessità e a garanzia l’accessibilità alle cure nel rispetto dei principi di qualità.

La presenza in Casentino del CCSM ed in provincia del coordinamento dei comitati per la salute, liberi, apartitici, senza vincoli di volontà con il solo interesse di contribuire a ridurre i disagi,  ha permesso in questi anni una maggiore informazione e conoscenza dei diritti dei cittadini nei confronti delle istituzioni in materia di salute.

L’importanza ed il significato del ruolo svolto dal CCSM oltre ad essere testimoniata dalle numerose adesioni alle attività svolte e dalle iscrizioni dei cittadini è finalmente stimata e rispettata per la concretezza ed il metodo applicato anche da numerose istituzioni garanti dei servizi, quelle Istituzioni che per principi e finalità sono le più vicine alla gente, al Casentino e al suo territorio.

partecipare è un diritto, partecipare per garantire e difendere un diritto è un dovere.

Bibbiena 27/10/2009,   Segreteria CCSM

 

M. Ceccherini – Assemblea 30/10/2009

 

SCARICA E DIFFONDI IL VOLANTINO ASSEMBLEA      30 ottobre 2009 ore 21.pdf

 

 

PIAZZOLE   ELISOCCORSO

 

ASSEMBLEAultima modifica: 2009-10-27T14:21:00+01:00da comitatocsm
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Post Navigation