COMITATO CASENTINESE PER LA SALUTE IN MONTAGNA

 

dopo i confronti già eseguiti a Soci, Partina, Corsalone e Bibbiena Stazione,

al fine di informare e presentare  i fini e gli scopi del comitato e delle persone che vi hanno aderito,

al fine di comunicare dei reali rischi di salute a cui sono sottoposti i cittadini residenti in area montana come il Casentino e del mancato riconoscimento del diritto all’accessibilità ai servizi ospedalieri, di assitenza territoriale e di soccorso 118.

al fine di raccogliere i bisogni, proposte e suggerimenti di chi nasce, cresce, studia, lavora e vive sopratutto la terza età e la disabilità in Casentino.

al fine di raccogliere adesioni alle iniziative intraprese e da intraprendere.

INCONTRA LA GENTE A

 

BADIA PRATAGLIA  

26 maggio 2008  ore 21.00 PRESSO LA SALA ” EX-CINEMA”

 

TALLA

27 maggio 2008  ore 21.00  presso la sala  “CINEMA G.MONACO”

 

RASSINA

29 maggio 2008  ore 21.00  presso l’ASILO COMUNALE

 

CONVOCAZIONE

Consiglio Direttivo C.C.S.M.

Giovedi  5 giugno 2008

ore 21.00

Ordine del Giorno

  1. Relazione del Presidente sullo stato delle cose. 
  2. Verifica e discussione incontri con i cittadini per la presentazione del Comitato e del suo programma
  3. Programmazione incontri con figure istituzionali per l’approvazione del PAL proposto dalla ASL8 di arezzo
  4. Varie ed eventuali

 

Si è costituito di recente il “Comitato Casentinese per la Salute in Montagna” con l’obiettivo prioritario di mantenere e migliorare la qualità del Servizio Sanitario nella nostra Vallata opponendosi soprattutto al mancato sviluppo dell’assistenza primaria territoriale, al mancato sviluppo del servizio di pronto soccorso e del 118 e ad ogni eventuale diminuzione di unità operative interne all’Ospedale di Zona, presidio quest’ultimo essenziale nel nostro contesto geografico montano, unico in tutta la Regione Toscana.

 

9f0b91d870091e88541d4be16ab71d8b.jpg